Un altro pezzo del gruppo della prima ora della UEB Gesteco Cividale ha rinnovato il suo contratto per le prossime due stagioni a dimostrazione di come si voglia proseguire nel solco della continuità e progettualità. Piano piano la società ducale sta costruendo il futuro puntando sui giovani come Alessandro Cassese che è considerato come un giocatore valido sia per la serie B che per la serie A2.

«Sono molto felice di questo rinnovo, è un'opportunità che ho colto al volo. Credo sia un premio per il lavoro che ho fatto finora, ma che dovrò far ancora di più in futuro. Qui a Cividale mi sono trovato molto bene da subito. La società è ben organizzata e ha grandi ambizioni. La sua conduzione è quasi familiare. Esiste un rapporto padre-figlio sia coi dirigenti che con gli sponsor: oggigiorno è difficile da trovare una situazione del genere nel mondo. Grazie UEB, darò come sempre il mio meglio», dice Cassese

E' una solida UEB Gesteco quella che espugna San Vendemiano (69-74)
Pillastrini: «I nostri tifosi ci stanno facendo sentire il loro entusiasmo, ma antenne dritte»