Vince e convince, a Jesolo, la UEB Gesteco. La truppa di coach Pillastrini espugna per 59-75 il parquet lagunare e saluta il ritorno in campo sia di Laudoni che di Ohenhen. La compagine ducale dà due spallate determinanti al match: nel primo quarto (vinto 13-29) e nel terzo (conquistato 12-25). Due strattoni che impediscono alla neopromossa veneta di potere mettere il bastone tra le ruote di capitan Chiera e compagni, com'è avvenuto viceversa nei quarti di finale della Supercoppa estiva. 
Alla sirena finale, grande festa sotto lo spicchio occupato dai 70 tifosi delle Eagles al seguito.
La UEB tornerà al PalaGesteco sabato, alle 19.30, contro Cremona: sfida per cui è già attiva la prevendita sul circuito Vivaticket. 
 

Secis Jesolo - Gesteco Cividale 59-75 (13-29, 22-12, 12-25, 12-9)

Secis Jesolo: Mattia Favaretto 16 (3/6, 3/5), Tommaso Rossi 15 (3/7, 2/3), Dorde Malbasa 12 (1/3, 2/5), Andrea Sipala 9 (2/6, 1/4), Davide Bovo 7 (2/5, 1/3), Simone Rosada 0 (0/0, 0/4), Paolo Busetto 0 (0/0, 0/1), Alessio Bolpin 0 (0/0, 0/0), Nicola Maestrello 0 (0/0, 0/0), Federico Grani 0 (0/1, 0/0), Wassim Edraoui 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 21 4 + 17 (Dorde Malbasa, Paolo Busetto 4) - Assist: 8 (Dorde Malbasa 3)

Gesteco Cividale: Eugenio Rota 20 (5/6, 1/4), Leonardo Battistini 12 (6/11, 0/3), Adrian Chiera 12 (3/3, 2/4), Alessandro Cassese 10 (1/2, 2/4), Gabriele Miani 7 (2/3, 1/1), Simone Rocchi 6 (0/1, 2/6), Alessandro Paesano 5 (1/2, 1/1), Stefano Laudoni 3 (1/2, 0/1), Daniel Ohenhen 0 (0/0, 0/0), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0), Giacomo Furin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 14 - Rimbalzi: 33 5 + 28 (Leonardo Battistini 14) - Assist: 15 (Eugenio Rota 8)

Coach Pillastrini verso Jesolo: «Dobbiamo approcciare bene il match»
E' sempre attiva la prevendita per UEB Gesteco - Cremona di sabato alle 19.30