Reduce dallo stop di Cerreto d'Esi contro la corazzata Ristopro Fabriano, la UEB Gesteco Cividale si mette ancora in viaggio per l'ultima gara della sua stagione regolare.

Avversaria sarà la Rossella Virtus Civitanova Marche di coach Stefano Foglietti, da pochi giorni subentrato ad Emanuele Mazzalupi, reduce da due vittorie consecutive (a Monfalcone e in casa contro la Virtus Padova) che l'hanno portata comodamente in zona playout, lasciando la Guerriero Padova tristemente all'ultimo posto (e conseguente retrocessione matematica dei biancorossi già di coach Calgaro).

Gara insidiosa per i ragazzi di Stefano Pillastrini, che in casa di fabriano, mercoledì sera, hanno patito una serataccia al tiro, un inatteso sbilancio negativo nella lotta ai rimbalzi e, probabilmente, un po' di stanchezza fisica e mentale derivante dalla battaglia di quattro giorni prima contro Ancona. Ancora impegnata in terra marchigiana, Cividale deve dimostrare di aver resettato la brutta prestazione della gara precedente non sottovalutando l'impegno e cercando da subito di imprimere il proprio marchio sulla gara.

Civitanova, 14 punti frutto di sette vittorie e 14 sconfitte, ha in Simone Rocchi e Riccardo Casagrande i migliori interpreti della propria seconda fase: il classe 2000, scuola Lido Roma e al secondo anno a 'Citanò', mette 16 punti di media con percentuali sopra il 40%; Casagrande, esperto senigalliese che ricordiamo in maglia Aurora Jesi nella categoria superiore, è un esperto 33enne che ricopre lo spot di ala grande e accoppia 14 punti abbondanti a gara a quasi 5 rimbalzi di media.

Formazione da quasi 76 punti di media, la Virtus è decisamente in forma; sarà un banco di prova importante per i ducali, che dovranno vincere ed attendere gli esiti dagli altri campi (e da qualche recupero) per capire in quale posizione terminerà il girone. Dopo Civitanova, sarà avvicinamento ai playoff, in un periodo utile per ricaricare le pile e allenarsi conoscendo quale squadra del girone D le toccherà in sorte.

Si gioca domenica 2 maggio alle ore 18:00, in contemporanea con tutte le altre gare. Diretta streaming per abbonati su LNP Pass, differita su Telefriuli ad un orario ancora da stabilire (tenete d'occhio il palinsesto della televisione friulana, canali 11 e 511 del DTT).

Un'imprecisa Gesteco cade contro la Janus
Gesteco battuta anche a Civitanova