E’ finale di Coppa Italia per la UEB Gesteco Cividale che in semifinale supera per 58-71 la Juvi Cremona e domani, alle 16.30 al PalaMaggetti di Roseto, affronterà la vincente di Agrigento - Roseto che si giocherà oggi alle 20.45. La truppa ducale bissa con merito il successo conseguito il giorno prima, nei quarti contro San Miniato, e si vendica (sportivamente parlando) del ko maturato non più tardi di poche settimane fa al PalaRadi in campionato. La UEB Gesteco resta sempre avanti in semifinale. Con merito, dicevamo. Perché si dimostra solida e difende forte, duro, di squadra. Nel primo tempo è Gabriele Miani a fare il diavolo a quattro. Il codroipese segna 14 punti già al 20’, quando si va al riposo con Cividale sul +5 proprio come 10 minuti prima. La spallata decisiva arriva nel terzo quarto che si apre con cinque punti in fila di capitan Chiera (37-27 al 21’). Battistini, tenuto a zero punti nel primo tempo, comincia a incenerire la retina avversaria e nel frattempo continua a svitare lampadine sotto i tabelloni (saranno 20 alla fine…). Cremona prova a rifarsi sotto (44-40 al 28’), ma il jump dal mezzo angolo di Paesano sulla sirena sancisce il +10 friulano (52-42) a 10 minuti dal gong. La partita è indirizzata. Rota allarga la forbice (61-47 al 35’, massimo vantaggio), ma soprattutto la sua mano non trema dalla lunetta (8/8) sul fallo sistematico cremonese. Poi ci pensa Battistini a ribadire il +14 (63-49 al 36’). Arriva la terza finale per la neonata UEB dopo le finali dei play-0ff e quella di Supercoppa nel 2021. E’ giunto il momento di provarci. Davvero. Fino in fondo. Insieme. 

Ferraroni JuVi Cremona - Gesteco Cividale 58-71 (14-19, 13-13, 15-20, 16-19)

Ferraroni JuVi Cremona: Ferdinando Nasello 14 (5/8, 1/3), Carlo Fumagalli 10 (4/7, 0/2), Marko Milovanovikj 10 (2/3, 2/6), Niccolò Giulietti 6 (3/4, 0/1), Marco Bona 5 (1/4, 0/5), Jacopo Preti 5 (0/0, 1/6), Enrico maria Gobbato 4 (1/4, 0/1), Andrea Sipala 4 (2/3, 0/4), Elvis Vacchelli 0 (0/0, 0/1), Matteo Tonello 0 (0/0, 0/0), Stefano Bandera 0 (0/0, 0/0), Niccolò De martin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 14 - Rimbalzi: 33 5 + 28 (Jacopo Preti 6) - Assist: 12 (Marco Bona 5)

Gesteco Cividale: Eugenio Rota 17 (0/3, 3/3), Gabriele Miani 16 (5/8, 1/3), Leonardo Battistini 12 (4/10, 0/5), Adrian Chiera 11 (1/3, 3/6), Stefano Laudoni 6 (1/4, 0/5), Alessandro Cassese 5 (1/5, 1/3), Alessandro Paesano 4 (2/5, 0/2), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0), Matteo Frassineti 0 (0/0, 0/0), Daniel Ohenhen 0 (0/0, 0/0), Shaka Balladino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 25 - Rimbalzi: 47 15 + 32 (Leonardo Battistini 20) - Assist: 16 (Eugenio Rota 6)

La UEB Gesteco supera San Miniato (84-66) e in semifinale troverà Cremona
La UEB Gesteco arriva a 60 secondi dalla Coppa Italia: vince Roseto (65-69)