Leonardo Battistini piazza, a 1 secondo dal termine la tripla della vittoria e la Gesteco di coach 'Pilla' porta la serie a Gara-4. Questo al termine di una partita combattutissima, equilibrata, appassionante fra due formazioni che onorano questo sport ed un pubblico straordinario: il muro giallo di casa, i coloratissimi e rumorosissimi 'Briganti' in trasferta.

Inizia subito bene Andrea Scanzi, che dopo soli 16'' penetra e realizza; sbaglia Battistini, Miani dà ad Hassan un'altra opportunità che Norman fallisce; dalla parte opposta Marulli fallisce la prima tripla della serata dopo la quale Cassar viene stoppato da Battistini. I primi punti sono proprio del ragazzo mantovano, che mette la tripla del sorpasso dopo 3' rispondendo al canestro di Radonjic. Cassar inizia a martellare il canestro ducale come nelle precedenti due gare, portando i suoi a +3; Battistini, ancora lui, accorcia ma Scanzi realizza la tripla del 7-11 (4'38''). Marulli allunga a+6 e quando Miani e Battistini sbagliano da fuori e dall'area sembra riproporsi un caonvaccio già visto. Sbaglia Scanzi, segna Rota e l'inerzia si pareggia; a 3'13'' dal primo intervallo il solito Leo mette la tripla del -1 sfruttando un assist di Hassan, ma Paolin punisce un'amnesia difensiva friulana per il nuovo +3. Ancora Battistini abbrevia ma il tiro da fuori Gesteco non performa ancora a dovere; Leo commette il secondo fallo e finisce in panchina, Miani pareggia i liberi di Paolin e a 1' dal primo gong ancora un punto divide le squadre. Fattori sancisce il sorpasso, ma su rimessa in attacco Radonjic viene pescato solo sotto canestro, fissando il risultato del primo periodo sul 18-19.

40'' del secondo periodo e Francesco Papa allunga, rintuzzato da Chiera; Cipolla, oggi positivo in difesa, penetra e sorpassa Fabriano; ancora Ale ruba palla a Papa, sbaglia l'entrata ma Miani permette a Fattori di punire dall'arco la difesa Janus: 25-21 al 12'.

Le squadre non segnano per lunghi minuti, fino alla prima tripla di Daniele Merletto al 15'; Hassan allunga a +3 ma Paolin realizza dopo aver raccolto, assieme ai suoi compagni, tre rimbalzi offensivi consecutivi. Sbaglia Cipolla, Miani domina l'area e Rota realizza; Pansa chiama un minuto per parlarci sopra, Scanzi non realizza da tre al rientro e Rota porta i suoi 31-26 quando mancano due minuti scarsi all'intervallo lungo. Sbaglia ancora Fabriano, Pilla ci parla sopra a 21'' dalla fine. Daniel Ohenhen fa 1 / 2 ai liberi e sbagliano da fuori sia Marulli che Hassan: 32-26 al 20'.

Ripresa che presenta una Janus con più convinzione: segna 'Tosho', lo imita Miani che allunga al massimo vantaggio quando è passato un solo minuto di gioco (36-28). Si scuote Marulli che infila una tripla siderale, Battistini rintuzza da due ma Cassar e Radonjic (da tre) riportano Fabriano a -2 (23'). ancora Miani con un tiro frontale e Norman Hassan da tre punti riportano Cividale a +8 (44-36 a metà quarto). Marulli è definitivamente entrato in partita a dispetto delle cadute per infortunio (a fine gara saranno sei) e conseguenti uscite, realizza cinque punti in fila e al 28' il tabellone dice 44-41 Gesteco.

Altri minuti di errori al tiro e buone difese, Paolin realizza allo scadere e dopo 30 minuti la Gesteco conduce di un solo punto.

Vantaggio che diventa di tre lunghezze grazie a Rota all'alba del quarto decisivo, ma dopo 31' Merletto impatta con una tripla delle sue. Hassan lo imita spegnendo l'onda emozionale marchigiana e Rota porta i suoi a +5 (51-46 al 32'). Merletto realizza una tripla di tabella allo scadere dei 24'', Rota controbatte con la stessa moneta. Cassar si libera di Fattori che commette fallo ma non evita il canestro del maltese, +2 quando ancora il capitano si fa rubare palla da Marulli che però si infrange sul grande recupero di Rota. A questo punto c'è un po' di confusione sui cambi per la Gesteco, che deve far entrare Micalich per Rota; Enrico sbaglia di poco da sotto, Marulli punisce la difesa e Fabriano sorpassa. Cipolla tira male dall'angolo, Merletto penetra e porta i suoi a +3 (54-57 al 35'). Miani sbaglia due volte in attacco, dai-e-vai di Merletto per Cassar che sigla il 54-59.

A questo punto qualcuno può aver pensato che la Janus si sarebbe involata: inerzia conquistata, parziale aperto, Adriàn Chiera (premiato prima della gara come MVP delle semifinali) litiga col canestro ma non fa mai mancare il suo apporto in difesa. A 3'30'' dalla fine, invece, proprio il ragazzo di Còrdoba mette tre punti d'importanza capitale su assit di Miani; Battistini commette un chiaro fallo antisportivo appendendosi letteralmente a Cassar: due liberi a segno e +4 a 3' dalla fine. Cassar perde palla stoppandosi con la struttura del tabellone, Miani sbaglia in attacco, prende il rimbalzo e dopo il fallo subìto da Rota Battistini mette il -2 (59-61 al 38'). Merletto sbaglia una tripla in assoluta solitudine, quella che probabilmente sarebbe stata la realizzazione decisiva; Cipolla fa lo stesso perdendo poi palla sul rimbalzo; ancora Merletto sbaglia ma Fabriano conquista due rimbalzi offensivi e due liberi: Papa fa 1 / 2, Chiera prende il rimbalzo, si mette in proprio e impatta a 42'' dalla fine (62-62). Scanzi sbaglia il tiro della vittoria a 18'' dalla fine, Miani prende il rimbalzo e Chiera porta palla in attacco: la difesa si concentra su Adriàn pensando sia lui il 'go-to guy' designato dalla strategia del Pilla: assist a Leo Battistini, tiro dall'arco dei 6m75 spostato verso il fronte sinistro dell'attacco, parabola infinita e tre punti!

Timeout Pansa: rimessa di Marulli in attacco con 1'' e 2 decimi da giocare; palla lunga per Radonjic ma Miani sporca il passaggio, quando la palla tocca il parquet rimane solo un decimo. L'Avemaria' per Papa non sortisce effetto, vince la Gesteco

Vince, la Gesteco, di cuore e di attributi prima ancora che di tecnica. Mette sul parquet tutto quello che non ha messo, quantomeno non come stasera, a Cerreto d'Esi e anche una squadra fortissima e completa come Fabriano deve tornare in albergo a preparare Gara-4.

La serie è ora 2-1: si replica, sempre al PalaGesteco, domenica sera alle ore 20:00. dalle 18:00 sarà allestito un maxischermo per la visione della gara Galles-Italia di calcio, valida per i Campionati Europei 'Euro 2021'.

 

UEB GESTECO CIVIDALE-JANUS BASKET FABRIANO 65-62 (parziali: 18-19, 14-7, 12-17, 21-19)

UEB Gesteco Cividale: Ohenhen 1, Chiera 8, Rota 13, Battistini 19, Hassan 8, Cipolla 2, Micalich, Miani 9, Fattori 5, Minisini N.E., Furin N.E., Cassese N.E..

Tiri da due punti 18/45; tiri da tre punti 9/31; tiri liberi 2/4. Rimbalzi 51 (30+21), assist 13, falli commessi 17.

Janus Basket Fabriano: Scanzi 5, Merletto 11, Garri, Paolin 8, Papa 3, Radonjic 9, Cassar 13, Gulini N.E., Marulli 13, Caloia N.E., Di Giuliomaria N.E..

Tiri da due punti 16/44; tiri da tre punti 8/27; tiri liberi 6/7. Rimbalzi 45 (28+17), assist 16, falli commessi 15.

Gara-3: Gesteco, vincere per allungare la serie
Gesteco, è il giorno di Gara-4