La UEB Gesteco versione casalinga non conosce sconfitte: quattro vittorie su quattro, dopo aver battuto anche una volitiva Guerriero UBP Padova.

In una gara che vede ancora Miani ai box per i soliti motivi e Padova alla terza gara dopo un inizio ritardato, l'inizio è in totale equilibrio: nei primi 3' le squadre segnano canestro e controcanestr0, con un primo piccolissimo strappo dopo che Chiera mette 5 punti in striscia (9-6 al 4'). Chinellato impatta da fuori, principiando un parziale esterno di 0-9 che dà a Padova il massimo vantaggio della serata (15-9 al 6'). Truccolo e Cassese da tre pareggiano sul 15, il primo quarto si chiude 21-18 per le Aquile.

Nel secondo periodo l'equilibrio continua assoluto per i primi 4', fino a quando un buon impatto di Pietro Agostini dalla panchina assieme ad una tripla di Battistini permettono a Cividale di conquistare 7 punti di vantaggio (33-26 al 15').

Altro parziale 8-0 di Padova e pareggio sul 33 al 17', quando Pillastrini chiama un timeout per riordinare le idee. Il quarto si chiude 40 pari, con le squadre che rimangono punto a punto.

Spesso in questo campionato il terzo quarto della Gesteco non si è rivelato memorabile; non è il caso della gara di stasera. Dopo un iniziale canestro di Cazzolato, salgono in cattedra Chiera, Rota e Battistini che a suon di triple e canestri da sotto portano Cividale sopra di 10' a metà periodo (56-46); nella seconda metà il divario si allarga fino ad arrivare ai 16 punti del 29', sanciti da un canestro di Eugenio Rota. Lo spilimberghese D'Andrea segna il canestro finale del tempo, che si chiude sul 67-53 Gesteco.

Tutto risolto? Neanche per idea. Guerriero rientra con il piglio giusto e ribatte con Andreaus alla tripla del +17 realizzata da Norman Hassan, riportandosi azione dopo azione sul -10 (74-64 a, 35'). Una tripla, l'ennesima, di Adrian Chiera su assist di Norman Hassan potrebbe diventare definitiva, ma Padova mette sul campo la grinta chiesta da coach Calgaro e a 4' dalla fine si riporta a -7 (77-70). Ci pensa capitan Giò Fattori, con l'unica sua tripla della serata, a ricacciare i oatavini a -10; di lì in poi Cividale controlla il gioco, negli ultimi 68'' non si segna e la gara finisce 83-75 per i ragazzi di coach Pillastrini.

Top scorer ospiti Chinellato (18 punti) Andreaus (13), Cazzolato e Campiello (10 punti a testa). Nelle fila ducali solita doppia doppia di Leo Battistini (22 punti, 10 rimbalzi) e note di merito per Chiera (18 punti) e Rota (17 e 9 rimbalzi, di cui 6 in attacco).

Prossima gara Gesteco, domenica prossima quando sarà di scena al PalaSaccon contro la Rucker SanVe.

 

UEB GESTECO CIVIDALE – GUERRIERO UBP PADOVA 83-75 (21-18; 40-40; 67-53; 83-75)

UEB Gesteco Cividale: Agostini 3, Ohenhen 2, Chiera 18,Cassese 5, Rota 17, Battistini 22, Fattori 4, Hassan 7, Truccolo 5. N.E. Minisini, Pittioni, Micalich.

Tiri liberi: 9 / 15 – Rimbalzi: 45 (20+25, Battistini 10) - Assist: 17 (Rota 5)

GUERRIERO UBP Padova: Zocca, Tognon, Chinellato 18, Scattolin 3, Cecchinato 4, Borsetto 4, Coppo 7, Cazzolato 10, Andreaus 13, D'Andrea 6, Campiello 10. N.E. Destro.

Tiri liberi: 15 / 22 – Rimbalzi: 37 (9 + 28, Campiello 8) – Assist: 14 (Coppo 4)

Leonardo Battistini fra i candidati MVP Lanieri del mese di dicembre per la LNP!
Sabato alle 18.30 di nuovo in trasferta: in terra veneta ci aspetta San Vendemiano