Le due realtà, rappresentate da Massimiliano Zecca in qualità di Direttore del punto vendita, e Davide Micalich in qualità di Presidente del club, hanno gettato le basi per un maggiore presenza dello sport nel settore del basket, con un particolare focus sui giovani.

L’accordo prevede fornitura di scarpe Tarmak e materiale Domyos per preparazione atletica al fine di sostenere il club durante gli allenamenti. Inoltre è in definizione una collaborazione che renderà lo sport più accessibile alle scuole del territorio.

Alla base dell’accordo, il fine perseguito dall’Azienda ideatrice, produttrice e distributrice di articoli sportivi: rendere durevolmente accessibili il piacere ed i benefici dello sport al maggior numero di persone.

Obiettivo portato avanti con passione dai collaboratori e collaboratrici di Decathlon Udine, attraverso un’offerta che copre omnicanalmente oltre 80 discipline sportive, l’organizzazione di eventi sportivi aperti ad ogni abilità e genere, i progetti Fondazione con l'Associazione Progettoautismo FVG Onlus, Tavagnacco (UD), per aprire lo sport alle categorie “fragili” e le iniziative volte al riutilizzo di attrezzatura.

È in questo quadro di lavoro che si colloca il progetto.

“Puntiamo ad offrire un accompagnamento sportivo alle scuole che lavorano quotidianamente alla formazione armoniosa dei ragazzi. Con questo programma, ci affianchiamo a Club Gold: associazioni sportive consolidate in grado di fornire un supporto tecnico di educazione all’attività motoria. L’obiettivo di Decathlon è realizzare un network territoriale di interazione valoriale che sappia vicendevolmente approfittare delle competenze. Siamo fieri dunque di avere EAGLES Basket al nostro fianco e Davide Micalich come Leader di questo progetto che punta a portare lo sport tra i giovani”

Soddisfatto Davide Micalich, Presidente della UEB: ‘‘Ringrazio Elisa Zusich, account manager per le collettività del FVG, Gianluca Sgarlata, direttore commerciale Tarmak e tutto il team Decathlon per la disponibilità dimostrata ed il grande entusiasmo manifestato nello sposare un progetto giovane come il nostro. Abbiamo voglia di fare grandi cose assieme, e senza dubbio, non appena sarà possibile, questo binomio sarà foriero di grandissime soddisfazioni reciproche, per il mondo dello sport e della scuola in generale.’’

UEB Gesteco Cividale sconfitta al fotofinish a Mestre
Si ricomincia alla Befana: al PalaGesteco arriva l'imbattuta Vicenza