Da Lignano a Lignano. A distanza di una settimana dal quadrangolare (vinto) nel memorial Mario Bortoluzzi, la UEB Gesteco Cividale si appresta ad affrontare domani, alle 20 al palazzetto di viale Europa a porte chiuse, la neopromossa Jesolo nei quarti di finale del girone eliminatorio F di Supercoppa LNP: arbitri Zuccolo di Pordenone e Occhiuzzi di Trieste, differita in onda domenica alle 22 su Telefriuli e www.telefriuli.it. Capitan Chiera e compagni hanno raggiunto già nel pomeriggio di oggi il Bella Italia Efa Village, sede del ritiro prepartita.

Coach Stefano Pillastrini fotografa così l’esordio in Supercoppa: «Il nostro obiettivo è di fare un passo in avanti rispetto al Lignanobasket, quindi di continuare a migliorare nel lungo cammino che ci porterà verso l'inizio del campionato. E' altrettanto vero, però, che quella di domani sarà una gara ufficiale, pertanto abbiamo il dovere di ben figurare contro una squadra che volerà sulle ali dell'entusiasmo trattandosi di una neopromossa».   ­­­

Questa, invece, è la presentazione del presidente Davide Micalich: «Innanzitutto mi preme dire che torniamo nella nostra seconda casa, a Lignano, dove siamo sempre accolti a braccia aperta da amministrazione e Bella Italia Efa Village. Contro Jesolo ci aspettiamo dei miglioramenti rispetto al Lignanobasket della scorsa settimana nel corso del quale si è comunque già vista la mano di coach Pillastrini su un telaio consolidato. I tre nuovi si stanno inserendo sempre di più e non avevamo dubbi in merito perché si tratta di ragazzi di valore. Quella con Jesolo è una gara ufficiale che vogliamo fare nostra».   ­­­

Gabriele Drigo diventa Ambasciatore delle Eagles e Presidente onorario
Paesano, con una tripla a un decimo dal gong, fa felice la UEB Gesteco contro Jesolo